Il territorio

Punta La Marmora

Una cima con un panorama mozzafiato nei pressi di Arzana (Nuoro, Ogliastra, Centro-Est Sardegna). La più alta dell'Isola

Una visuale a 360 gradi sulla Sardegna, per spaziare con lo sguardo dall'azzurro del cielo a quello del mare, attraversando le aree dove la natura cresce rigogliosa e i centri abitati. Con i suoi 1.834 metri d'altezza, Punta La Marmora si staglia tra le rocce scistose del Gennargentu e costituisce la cima più elevata di tutta l'isola. Collocata in parte nel comune di Arzana, questa vetta è stata intitolata al piemontese Alberto La Marmora, autore del volume ottocentesco "Voyage en Sardaigne", il celebre resoconto di viaggio che descrive la situazione sarda dal punto di vista archeologico, fisico, naturale e politico.

I sentieri per raggiungere Punta La Marmora

I percorsi per raggiungere Punta la Marmora sono il Gennargentu T-721, lungo 5,3 km per un dislivello di 149 m, e il Girgini - Rifugio La Marmora T-722, lungo 8,2 km per un dislivello di 644 m. Dal 2002, ogni anno, in un evento che si celebra intorno alla prima domenica di maggio, una miriade di escursionisti partiti dalle pendici del Gennargentu converge su Punta La Marmora. I punti di ritrovo sono il villaggio di Ruinas ad Arzana, la vallata di Seardu a Villagrande, Punta Erba Irdes a Desulo, e Bruncu Spina a Fonni.


Nella foto: tramonto a Punta La Marmora (Massiccio del Gennargentu, tra Barbagia e Ogliastra e tra Desulo e Arzana (Nuoro), Sardegna Centro-Est).

Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.